Cosa sono i left-hand voicing?

Vediamo cosa sono questi “left-hand voicing”:

  • Left-hand: per la mano sinistra
  • Voicing: disposizione delle voci / posizioni

Quindi possiamo tradurre come “posizioni degli accordi per la mano sinistra”.

Sono accordi jazz, quindi quadriadi (accordi di 4 note) con eventuali estensioni (9, 11, 13) e/o alterazioni (b/#9, b/#11, b/#13).

Perché specificare per la mano sinistra?

Nel corso sulle quadriadi hai imparato tutti gli accordi di settima in tutti i loro rivolti e con entrambe le mani. Se quindi devi accompagnare con la sinistra mentre suoni melodia e assolo alla mano destra, hai già a disposizione un bel arsenale.

Questi accordi “semplici” hanno però 3 difetti principali:

  • Sonorità limitata: nel jazz estensioni e alterazioni sono frequentissime e la sonorità delle quadriadi con 1^, 3^ e 5^ è molto scolastica anche se fondamentale.
  • È presente la fondamentale: suonare la fondamentale quando sei in piano solo va benissimo ma quando c’è un bassista in formazione si rischia di saturare il suono e raddoppiare la fondamentale degli accordi troppo spesso.

  • Poche dita a disposizione: con una quadriade completa non ci restano dita per suonare eventuali estensioni e alterazioni con una mano. Eliminare la fondamentale che suona il basso ci permette di arricchire il suono con estensioni e alterazioni spesso anche presenti in partitura.

Questi accordi sono famosi per essere stati utilizzati più spesso e in modo meraviglioso da Bill Evans e Wynton Kelly, ti consiglio quindi di ascoltare qualsiasi suo disco in trio per iniziare a memorizzare la tipica sonorità di questi accordi.

Comincia i tuoi ascolti da qui:

Bill Evans - “I Should Care” dal disco del ‘64 How My Heart Sings!
Wynton Kelly - “Softly As In A Morning Sunrise” dal disco del ‘59 Kelly Blue

Da ricordare:

  • Accordi principalmente per la mano sinistra
  • Le fondamentale è omessa
  • Vengono aggiunte estensioni e alterazioni
  • Utilizzatissimi da Bill Evans
Torna su