Accompagnare con i left-hand voicing

Vediamo di separare i casi in cui useremo questi voicing per accompagnarci:

  1. Durante l’esposizione del tema o gli assoli in formazioni con il contrabbasso
  2. Durante il tema o gli assoli di un contrabbassista 
  3. Durante il tema o gli assoli di un solista senza la presenza del contrabbasso

Durante l’esposizione del tema o gli assoli in formazioni con il contrabbasso

In questo caso useremo la mano sinistra per accompagnarci e dovremo abituarci a suonare senza l’uso delle fondamentali che verranno suonate dal bassista o il contrabbassista.

L’obiettivo è essere liberi di improvvisare il nostro accompagnamento sia ritmicamente che con un uso vario di tutte le posizioni che abbiamo visto. Cerca di non limitarti ad una sola posizione, impara a creare interplay tra la mano sinistra e la destra.

Riempi i vuoti ritmicamente con la sinistra quando la destra è più ferma, viceversa riduci la quantità di accordi che suoni quando la mano destra suona molto. 

Studia gli standard che stai imparando isolando la mano sinistra e cercando di memorizzare varie soluzioni. Durante l’esposizione del tema funzioneranno bene alcuni LHV specifici, ma quando improvvisi la possibilità aumentano perché non sarai limitato nel registro.

Un ottimo esercizio che puoi fare che è valido anche per gli altri due casi che vedremo dopo, è suonare per ogni accordo dello standard tutti i LHV possibili, facciamo un esempio con But Not For Me.

Durante il tema o gli assoli di un contrabbassista

Qui il gioco si fa interessante, tra le mille possibilità che abbiamo possiamo utilizzare i LHV con la mano destra mentre con la sinistra esplicitiamo gli accordi con la fondamentale.

Devi sapere che quando i contrabbassisti suonano un assolo non hanno la possibilità dei pianisti di avere sempre sott’occhio gli accordi in modo visivo e un aiuto in questo senso non fa mai male. Certo non bisognerà tenere le fondamentali fisse e costanti ma suonarle li aiuterà senz’altro.

Evita di suonare troppo forte le fondamentali e segui l’assolo con i LHV suonati però alla mano destra.

Cerca di ascoltare cosa suona e adattarti alla situazione: non suonare sempre nella stessa ottava, varia gli accordi i ritmi e l’intensità rispettando sempre le idee del bassista.

Ho intenzione di pubblicare un corso in futuro insieme a un contrabbassista per approfondire tutti questi concetti. Per adesso puoi provare a copiare il modo in cui i grandi accompagnano i solisti.

Durante il tema o gli assoli di un solista senza la presenza del contrabbasso

Quando manca il contrabbasso sarai tu a dover svolgere quel ruolo, ed ecco che i LHV ci salvano la vita.

Possiamo infatti suonare le fondamentali e le linee di walking bass con la sinistra e usare i voicing con la destra. Come ti mostro in video.

Per cominciare ad approcciarti con questo tipo di accompagnamento studia seguendo questi passaggi:

  1. Comincia con il suonare le semplici fondamentali alla mano sinistra e gli accordi alla destra senza fretta e senza inserire troppe variabili.
  2. Varia ritmicamente gli accordi con la destra
  3. Varia anche i voicing
  4. Inizia a ritmare la mano sinistra e inserire ottave e quinte
  5. Integra con tutto ciò che sai sul walking bass (prima o poi pubblicherò un corso anche su questo tema)
Torna su