Riproduci video

Improvvisazione Jazz Al Pianoforte - Le Triadi Melodiche

“Cosa si usa per improvvisare nel jazz?”. 
Questo corso è la prima risposta, il primo passo per chiunque ami il jazz.

Il primo corso di improvvisazione jazz che ogni pianista dovrebbe seguire...

Se ami il jazz e non sai da dove cominciare per improvvisare sugli standard e/o senti di avere delle carenze che non riesci a colmare, questo è il corso che fa per te.

Nel corso spiego delle combinazioni speciali di note che ho chiamato “le triadi melodiche”.

Con queste semplici formule riuscirai a improvvisare con facilità su ogni standard senza preoccuparti di scale, cromatismi e altre tecniche più avanzate.

La cosa più bella è che unendo questi gruppi di note, si creeranno automaticamente combinazioni più interessanti e articolate, sembrerà che le linee melodiche vengano fuori da sole e saranno sempre cantabili e controllate!

In questo corso imparerai “cosa” usare negli assoli prima ancora di pensare a scale maggiori, minori, modali, blues, pentatoniche, bebop, diminuite, esatonali, alterate ecc.

NOVIZIO/INTERMEDIO

ACCESSO A VITA

57 VIDEO

2 ORE E 40 MINUTI

50 BASI

39 LEZIONI

4 PDF

2 SPARTITI

11 ESERCIZI

Dopo aver completato questo corso...

Video brevi, facili da seguire a 3 inquadrature, con spiegazioni, dimostrazione degli esercizi ed esempi.

Quali sono i prerequisiti per seguire questo corso?

Per seguire al meglio questo corso devi:

  • Conoscere le quadriadi (accordi di settima)
  • Saper leggere e suonare anche in modo semplice uno standard jazz
  •  Avere abbastanza indipendenza da accompagnarti in modo facile con la mano sinistra e improvvisare con melodie semplici con la mano destra.

Leggi Alcune Recensioni Sul Corso!

Valutazioni E Recensioni

5.0
Punteggio Medio
2 Recensioni
5
2
4
0
3
0
2
0
1
0
Ti è piaciuto questo corso? Faccelo sapere!
Danilo Tacchinardi Danilo Tacchinardi
Posted 2 mesi ago
Finalmente improvviso

Ho saltato qualche parte e riprenderò gli esercizi ma comunque ho arricchito il mio bagaglio musicale

Avatar James
Posted 11 mesi ago
Il metodo

Mi sono appena iscritto a questo corso, e non ho saputo resistere alla curiosità di come fosse strutturato ed argomentato. L'ho quindi visto tutto, e mi sono subito reso conto del grande lavoro svolto per realizzare un'opera simile. Del resto è in linea con i corsi da me precedentemente acquistati di PianoSegreto, che onestamente mi hanno regalato ad oggi grandi soddisfazioni! Grazie infinite!

Posted 11 mesi ago

Grazie mille sono davvero troppo contento che ti sia piaciuto, ne seguiranno altri e prometto di mantenere alta la qualità di tutti i corsi!

Giuseppe

Show more reviews
Ti è piaciuto questo corso? Faccelo sapere!

Domande Frequenti:

Questo corso è perfetto per te se:

  • Se non hai mai improvvisato ma conosci le quadriadi e vorresti cominciare col piede giusto senza fare errori che ti porteranno via anni di studio disordinato e inutile.
  • Se i tuoi assoli ti sembrano scialbi e privi di controllo e musicalità.
  • Se conosci tante cose ma non sai come metterle insieme, ti senti come se ti mancasse qualcosa.
  • Se sei curioso di espandere le tue conoscenze e vuoi provare questo nuovo approccio all’improvvisazione.

Il corso è consultabile accedendo al tuo profilo su Piano Segreto. Ti basterà andare nella sezione “I Miei Corsi” per seguire tutti i corsi a cui sei iscritto,

I video non possono essere scaricati. Puoi però seguirli quante volte vuoi dal sito.
I file audio, i pdf e gli spartiti possono essere scaricati, troverai le indicazioni durante il corso.

Certamente! Puoi vedere i corsi da PC, smartphone e tablet. Consiglio di utilizzare il browser Google Chrome per la sua affidabilità e velocità.

Nessun problema puoi andare alla pagina Domande Frequenti e provare a trovare le risposte che cerchi oppure scrivimi a [email protected] sarò felice di aiutarti.

Alcuni Corsi Complementari...

Chi È L'insegnate Del Corso?

giuseppe di piano segreto

Giuseppe Malinconico

Fondatore di pianosegreto.com e responsabile dei corsi di piano jazz e musica moderna.

 Diplomato con lode in pianoforte jazz presso il Conservatorio A. Pedrollo di Vicenza.

Torna su