SEGRETO #13 – COME ESERCITARSI SENZA PIANOFORTE

SEGRETO #13
come esercitarsi senza pianoforte

Non hai più scuse!

Ogni insegnante di piano ha sentito dai suoi studenti frasi come queste:


“Maestro non sono riuscito ad esercitarmi… È stata una settimana veramente impegnativa. Dovevo fare i compiti, sono stato sempre in mezzo al traffico, sono stato malato, sono stato fuori città….”


Se metti da parte un po’ di orgoglio, ammetterai di aver usato spesso anche tu giustificazioni come queste più di una volta :-).


Sei impegnato lo so, in più esercitarsi ti obbliga a mettere in pausa tutto quello che stai facendo.

Per fortuna però c’è una soluzione: esercitarsi senza pianoforte! 

Sembra una pazzia ma questo è uno dei consigli più importanti che un maestro possa mai darti.


Quando sei in fila al supermercato, ne hai ancora 3 davanti e hanno il carrello talmente pieno che ti chiedi quanti sono in famiglia e se morirai li, cosa fai? Accendi il cellulare e apri Facebook… Perché non aprire il file delle scale e studiarle?


Oppure sei bloccato in autostrada per un incidente e da più di mezz’ora non hai fatto altro che innervosirti e sbuffare. Perché non ascoltare un brano che stai studiando e provare a suonarlo per finta? Oppure prova a cantarlo e vedere se ti ricordi tutte le sezioni!

I Benefici Della Simulazione

Anche quando non sei al pianoforte puoi simulare il “suonare”. Se ti concentri puoi sentire la parte che non ti riesce suonata alla perfezione. Se chiudi gli occhi puoi immaginare le tue mani riuscirci.

Inoltre puoi davvero suonare i brani semplicemente muovendo le dita su una tastiera immaginaria.

Studi scientifici hanno dimostrato che dopo la pratica di qualsiasi disciplina la prima cosa che genera il numero maggiore di progressi è appunto la simulazione.


Esercitarsi Senza Pianoforte: Alcuni Suggerimenti:

  1. Ascolta e canta tanta musica: se ascolti con attenzione memorizzerai frasi, melodie, sezioni, ritmi e improvvisazioni. Se poi riesci a cantare ogni cosa vedrai che la strada per arrivare a suonare le parti sarà brevissima e avrai risparmiato ore di studio al piano.

  2. Ripassa i brani che conosci: se hai un momento libero per esempio in fila alle poste o in coda in macchina muovi le dita concentrandoti su un pianoforte immaginario e suona il brano con il tempo, le note e le diteggiature giuste. Affinerai la tua tecnica e ripasserai il tuo repertorio.

  3. Pratica del solfeggio o simula lettura a prima vista: tutti siamo dotati di un tablet o uno smartphone. Salva degli spartiti che non sai suonare e quando hai anche solo un minuto libero leggi a prima vista qualche battuta.

  4. Usa gli schemi per studiare accordi, scale e forme sulla tastiera: io sono un grande sostenitore dello studio lontano dal pianoforte e infatti ho creato centinaia di schemi da utilizzare. Se vuoi un esempio vai a questa pagina: ebook di piano segreto.

Come vedi le possibilità sono moltissime quindi non cercare più scuse! Anche se non puoi suonare c’è sempre un modo per esercitarti anche se non sei al pianoforte.


Pensa a tutti i vantaggi:

  1. Puoi studiare a qualsiasi ora senza disturbare nessuno.
  2. Potrai migliorare ovunque.
  3. Ti concentrerai su qualcosa di utile invece di arrabbiarti per la fila troppo lunga.
  4. Risparmierai un sacco di tempo che altrimenti sprecheresti andando su Facebook o Instagram.
  5. Noterai grandissimi miglioramenti.

Se ti eserciti anche solo 10 minuti al giorno e aggiungi questa tecnica triplicherai il tempo totale in cui ti sarai esercitato! Questo segreto è veramente il modo definitivo per risparmiare tempo.

Scarica I Prontuari Gratuiti!

Accordi pianoforte e scale pianoforte

Se sei curioso di leggere altri consigli su come risparmiare tempo e migliorare al piano? ​
Guarda questi due segreti:

SUONARE IL PIANO DI PIÙ
LA VERITÀ SUGLI ERRORI AL PIANOFORTE - COME NON SBAGLIARE AL PIANO

Articoli Utili Sulla Memorizzazione

Giugno 20, 2018